MORE ABOUT STUDIO23

filosofia pratica, arte e relazioni di cura

Perché STUDIO 23

La spiegazione per la scelta di questo nome sta in questa incredibile connessione:

23° è l’inclinazione dell’asse terrestre rispetto al sole,

23° è l’inclinazione del cuore rispetto all’asse del diaframma su cui poggia,

23° è l’inclinazione del cristallino dell’occhio rispetto al nervo ottico.

 

Macro e micro, sopra e sotto, fuori e dentro.  Tutto è in relazione con tutto. Tutto ciò che vive ed esiste è connesso. 

Partendo da questa visione olistica delle cose, della vita e del mondo, occuparsi di qualcosa significa occuparsi di molto di più.  Prendersi cura di ciò che ci è vicino, quindi, per raggiungere tutto il resto.

Studio23, in questo senso si occupa di relazioni di cura dall’arte, nel senso della curatela professionale di progetti artistici, agli artisti, ai luoghi, fino a comprendere tutti coloro che, dentro la propria personale ricerca della felicità, intendono lavorare su di sé per compiere l’opera della loro vita.

Studio23LogoK.png